Fusioni meccaniche, acciaio e ghisa

Fonderie Viterbesi produce fusioni meccaniche in acciaio e ghisa in molteplici campi di applicazione che vanno dall’automotive al settore idraulico, dal ferroviario alle fusioni per macchine utensili.

Ruolo da protagonista svolto dalle fusioni per l’industria del calore con la produzione di accessori in ghisa portine, piani stufe, griglie, lastre in ghisa per caminetti, bracieri, calotte di aspirazione e ogni tipo di componente ideato e prodotto per resistere ad alte temperature.

Il know-how acquisito negli anni ci permette di ideare, progettare e produrre fusioni in ghisa grigia e sferoidale, acciaio, acciaio inossidabile e alluminio fornendo al cliente un servizio completo dalla progettazione alla consegna del prodotto.

Fonderie Viterbesi dispone di un’officina meccanica in grado di poter eseguire ogni sorta di lavorazione meccanica richiesta ed esegue tutti i giorni rigorosi controlli sul materiale per assicurare il 100% della qualità del prodotto fornito.

Processo di fusione in terra

Il processo di fabbricazione per fusione in terra permette di realizzare sia produzioni in serie che in pochi esemplari, con pesi variabili da pochi grammi a decine di tonnellate.

La tecnica fusoria consiste principalmente nel preparare una cavità detta “forma”, che ricopia il negativo del pezzo da ottenere. In essa viene colata la lega allo stato fuso. Una volta solidificata, la lega viene estratta dalla forma ad ottenere il greggio di fusione, del tutto simile al pezzo finale a meno dei sovrametalli (le parti da asportare con le macchine utensili per la realizzazione delle superfici funzionali).

La fusione in terra (o in verde) rientra nelle tecniche di formatura transitorie in cui ogni forma può essere utilizzata per una sola colata e viene distrutta al momento dell’estrazione del greggio (vedi schema illustrativo).

Benefit:

  • versatilità di produzione;
  • economicità;
  • possibilità di produrre forme complesse;
  • possibilità di utilizzo di leghe diferrenti (ferrose e non).

Proprietà dell’acciaio

L’acciaio è una lega di ferro e carbonio che contiene una percentuale di carbonio inferiore al 2% e più piccole percentuali di altri elementi quali il silicio, il manganese, lo zolfo e il fosforo. Le caratteristiche meccaniche dei vari tipi di acciaio dipendono principalmente dalla composizione chimica: in particolare dalla quantità di carbonio presente e dalla sua distribuzione nel ferro, dalle ferroleghe aggiunte e dai trattamenti termici subiti.

Benefit dell'acciaio:

  • buone proprietà meccaniche;
  • buona lavorabilità con le macchine utensili;
  • elevata saldabilità;
  • buona resistenza alle elevate pressioni.

 

Principali applicazioni dell'acciaio:

  • settore industriale;
  • settore ferroviario;
  • settore automotive;
  • settore navale.

 

Proprietà della ghisa

La Ghisa è una lega ferro-carbonio, con un tenore di carbonio tra il 2.11% e il 6.69%. La ghisa si ottiene per trasformazione dell’ematite dagli altoforni. Durante la solidificazione il carbonio si separa dalla massa metallica e si presenta come grafite dispersa uniformemente sotto forma di lamelle.

Benefit della ghisa:

  • elevata lavorabilità alle macchine utensili;
  • buona resistenza all’usura e alle sollecitazioni termiche;
  • buona colabilità.

 

Principali applicazioni della ghisa:

  • componenti sottoposti a sollecitazioni meccaniche non elevate;
  • settore industriale;
  • settore ferroviario e tranviario;
  • settore fumisteria;
  • settore navale;
  • fusioni artistiche.

 

il calore per irraggiamento

La ghisa grigia è un ottimo conduttore termico ed offre elevata resistenza all’usura e alla corrosione. Per queste sue proprietà è particolarmente indicata per la realizzazione di un sistema di riscaldamento dalle alte prestazioni su caminetti, stufe e termo camini.

Le lastre in ghisa diffondono il calore per irraggiamento ovvero accumulando calore rilasciandolo gradualmente nell’ambiente.

Una volta spento il focolare le lastre in ghisa mantengono il calore a lungo e continuano a irraggiare l’ambiente amplificando la resa calorica della legna o del pellet riducendo il consumo energetico.

La ghisa continua a sprigionare una quantità di calore superiore a 60°per un’ora dallo spegnimento (pt4), continuando quindi a sprigionare calore ancora per un’ora (pt. 6). Avremo quindi un totale di 2 ore di attività calorifera della lastra per oltre 2 ore dallo spegnimento della stufa.

materiali

NOTE

proprietà dell'acciaio, caratteristiche meccaniche e composizione chimica

Particolare micrografia acciaio da getti

Gli acciai si suddividono in 2 gruppi fondamentali: acciai designati in base alle loro caratteristiche meccaniche (o di impiego) e acciai designati in base alla loro composizione chimica.

Da qui le molte denominazioni stabilite da apposite norme tecniche: in Europa le Euronorme (EN) emesse dal Comitato Europeo di Normazione (CEN), in America l’ASTM (America Society Testing Materials), in collaborazione con l’AISI (American Iron and Steel Institute) ed internazionalmente le ISO (International Standard Institute).

NOTE

composizione chimica della ghisa, lega di ferro e carbonioInfluenza degli elementi leganti

Silicio: favorisce la formazione di carbonio grafitico; migliora la lavorabilità alle macchine utensili; abbassa la temperatura di fusione rendendo la lega più fluida.

Manganese: favorisce la formazione di carbonio sotto forma di cementite; esplica un’azione desolforante; provoca aumento del carico di rottura e della durezza; esalta le capacità di tempra.

Fosforo: influisce sulla temperatura di fine solidificazione e aumenta la colabilità della lega; riduce fortemente le proprietà meccaniche di resistenza e resilienza.

Zolfo: ostacola la formazione della grafite; provoca risucchi e soffiature; influenza negativamente le proprietà meccaniche e tecnologiche.

Molibdeno: favorisce la tempra; riduce la possibilità di criccature e distorsioni.

Nichel: diminuisce la sensibilità allo spessore; migliora la resistenza all’usura.

Cromo: migliora la resistenza meccanica; diminuisce la velocità critica di raffreddamento migliorando la temprabilità.

Particolare micrografia ghisa grigia

en

fr

de

SCARICA IL CATALOGO 2018

Fonderie Viterbesi s.r.l.

Sede e showroom:

 

Vocabolo Albereto

05024 Giove (TR)

ph. +39 0744 99.56

fax +39 0744 99.56.15

p.i./codice fiscale IT 00057110561

e-mail: info@lunaway.it

Copyright 2014  |  FONDERIE VITERBESI